Immaginazione creativa

 

L’immaginazione creativa continua ad essere un classico dello sviluppo personale, un potente strumento in grado di aiutarti a manifestare ciò che desideri nella vita, facilmente integrabile nei diversi percorsi di crescita interna disponibili.

Purtroppo viene spesso trattata con superficialità senza approfondirne nel dettaglio le sue potenzialità. Viene infatti frequentemente ridotta ad un semplice fantasticare positivo incapace di produrre risultati concreti.

 

Per visualizzazione non mi riferisco alla creazione di sole immagini mentali ma alla formazione di esperienze interne complete che comprendono tutti gli elementi sensoriali, come suoni, profumi, sensazioni.

 

Quando ciò che desideriamo è allineato con la nostra immaginazione, le possibilità di successo aumentano esponenzialmente.

 

Uno dei fenomeni più interessanti connessi alla visualizzazione riguarda il modo in cui la mente processa le immagini create internamente.

Essa non possiede una sofisticata capacità discriminatoria e tende a rispondere alle immagini create come se fossero esperienze reali.

 

È per questo che motivo che provi paura quando guardi alcune scene presenti in un film d’orrore, puoi sperimentare sensazioni di rilassamento quando osservi paesaggi esotici di una vacanza ideale o farti venire l’acquolina in bocca immaginandoti il tuo piatto preferito.

 

Il tuo inconscio associa all’immagine che visualizzi in mente, le sensazioni dell’esperienza reale.

 

Questo fenomeno psicologico rende la visualizzazione uno strumento, molto potente per realizzare ciò che desideri nella vita.

 

L’immaginazione è tutto. È la previsione di quello che attrarrete nella vita. (Albert Einstein)

 

L’immaginazione creativa può essere utilizzata in diversi campi

  1. Favorire un comportamento

  2. Allenamento sportivo

  3. Salute

  4. Evocare stati emotivi

  5. Consolidare una nuova abitudine

  6. Obiettivi

  7. Manifesting

 

Per raggiungere grandi cose dobbiamo prima sognare, poi visualizzare, infine pianificare…. credere…agire…!!!

 

Un abbraccio

Marco